Clelia Averna - DanzaeVita

Logo Danza & Vita
Scuola di balletto
Testo home
Vai ai contenuti
Clelia Averna


Biografia

Nata in Italia nel 1989. Inizia gli studi di danza classica presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano. A 14 anni si trasferisce all’estero continuando la sua formazione presso l’Accademia Princesse Grace di Montecarlo e successivamente presso l’Università per la Musica e le Arti dello Spettacolo di Mannheim dove concluderà gli studi diplomandosi.
Durante i suoi anni di formazione frequenta anche diversi corsi all’estero tra cui in Giappone, USA, Belgio, Austria...

Inizia subito a lavorare professionalmente in compagnia prendendo parte alle produzioni dello Staatliche Staatsballett di Karlsruhe (danzando alcuni dei maggiori classici come Bayadère, Schiaccianoci, Giselle, Romeo e Giulietta, Paquita...)

Nel 2010 si trasferisce in Polonia ed entra a far parte del corpo di ballo dell’Opera Nova dove danza  anche ruoli da solista (fra gli altri: La Bella Addormentata, Sogno di una Notte di Mezza Estate, The Captive Mind, Cenerentola..) e successivamente dell’Opera Baltica (fra gli altri: Bolero, Carnevale a Venezia, Napoli, Anna Frank..)

Parallelamente agli studi di danza, si appassiona fin da piccola allo Yoga; frequenta  l’Accademia di Lisetta Landoni a Milano e nel 2012, dopo 12 anni di pratica ottiene il diploma di insegnate yoga. Viene chiamata regolarmente a partecipare e prendere parte anche in diversi eventi, gala, video musicali e shooting per riviste di danza e yoga.

Durante gli anni a Montecarlo frequenta inoltre un corso specifico di Musica per Danzatori ottenendo il massimo dei voti: La musicalità è davvero importante in un ballerino!
Ama viaggiare e conoscere nuove culture. Parla 5 lingue, di cui 4 fluentemente.

Ama l’arte, la creatività, la disciplina e la sincerità in ogni cosa, il rispetto e l’individualità di ogni persona. La bellezza è che ognuno voglia e possa diventare la versione migliore di se stesso.

Oggi, dopo più di 12 anni di esperienza di palcoscenico e collaborazioni con alcuni dei più famosi coreografi internazionali nasce in lei il desiderio di condividere con le generazioni future di ballerini, attraverso l’insegnamento, tutto ciò che ha appreso.. in sala, sul palco e dietro le quinte.
Torna ai contenuti